Ora a Roma

Borsa di studio

Borsista a Roma dal 16 novembre al 31 gennaio 2022

L’autrice Karoline Mueller-Stahl di Lipsia con il progetto “Passeggiate sulla via Merulana” – un poema di strada romana

La via Merulana fu tracciata nel Rinascimento come asse visivo e percorso processionale tra le Basiliche papali di San Giovanni in Laterano e Santa Maria Maggiore. Originariamente fiancheggiata solo da giardini e vigneti, attraversa la storia della città. È stata segnata dal boom edilizio della nuova classe mercantile dopo l’unità d’Italia nel 1871 e dalla recente trasformazione in un quartiere multietnico e di artisti. Carlo Emilio Gadda la mise nel 1957 al centro del suo romanzo Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana. Anche Francesca Melandri ambienta parte del suo romanzo Sangue giusto (2017) in questo quartiere popolare.

“Ispirato da poeti come Ingeborg Bachmann e Joseph Brodsky, che evocano il potere di un modo di vedere tutto romano, sto portando avanti un progetto di esplorazione dell’Esquilino. Sto testando il pensiero visivo come forma urbana di percezione e cognizione passeggiando e parlando con i residenti e i nuovi arrivati. Il risultato è, in parte narrativo, in parte lirico, un omaggio alla via Merulana e quindi a un tratto di Roma, a un momento del nostro tempo, a un frammento del mondo.”

© Karoline Mueller-Stahl

Karoline Mueller-Stahl

Karoline Mueller-Stahl, nata nel 1963 a Shoreham-by-Sea, ha studiato letteratura tedesca e Filologia romanza, per un periodo ha fatto anche studi di arabistica, ed è socia della casa editrice MMKoehn oltre che redattrice e autrice. Da diversi anni è sulle tracce della storia affascinante di via Merulana.